label_faq

label_faq_intro

Nel mutuo a tasso fisso, il tasso di interesse applicato e l’importo delle singole rate rimangono costanti per tutta la durata del credito. Nel mutuo a tasso variabile, il tasso di interesse applicato può variare con cadenze prestabilite secondo l’andamento di uno o più parametri di indicizzazione fissati nel contratto.
Questa possibilità rientra nelle valutazioni effettuate dalla Banca.
È necessario che al momento della sottoscrizione del mutuo, la data di scadenza prevista non sia oltre gli 80 anni d’età per gli uomini e gli 84 anni d’età per le donne.
La Banca fornisce mutui agevolati per giovani richiedenti, sempre rispettando le direttive del legislatore. Per conoscere le promozioni riservate visita il nostro sito www.bppb.it.
Sì, la Banca segue un iter ad hoc per questo tipo di richiesta. Chiedi informazioni nella Filiale.
Si, il mutuo può essere finalizzato alla ristrutturazione di ogni genere anche a quella per ricondurre l’immobile in ambito di eco sostenibilità.
La durata massima di un mutuo è 30 anni a patto che l’età dei mutuatari alla scadenza non sia superiore agli 80 anni per gli uomini e 84 per le donne.
L’importo massimo è pari all’80% del minor valore tra costo di acquisto e valore di perizia dell’immobile.
In caso di acquisto abitazione, la Banca finanzia un importo pari all’80% del minor valore tra costo di acquisto e valore di perizia dell’immobile.
La Banca può fornire una prima risposta provvisoria tenendo in considerazione alcuni parametri fondamentali per la concessione di un mutuo, come ad esempio il rapporto rata/reddito e la natura del contratto di lavoro del richiedente, il rapporto tra la somma richiesta e il valore di mercato dell'immobile che si intende acquistare (loan to value), la sussistenza di pregiudizievoli, etc.
Secondo il Decreto Legge Bersani, a partire dal 2007 la surroga del mutuo è gratuita.
Prima di acquisire la delibera, sì. In ogni caso, la Banca erogherà un importo massimo pari all’80% del minor valore tra costo di acquisto e valore di perizia dell’immobile scelto.
Occorre chiedere alla Banca di non procedere al perfezionamento del mutuo.
Alcune spese da sostenere in fase di sottoscrizione del mutuo sono quelle di istruttoria, costo perizia tecnica dell’immobile, spese CRIF, imposta sostitutiva, polizza obbligatoria scoppio e incendio.
Esistono dei prodotti assicurativi destinati alla protezione del mutuo in caso di decesso, infortunio, perdita del posto di lavoro, etc...
È prevista la possibilità di sospendere il pagamento della quota capitale fino ad un massimo di 12 mesi e/o di allungare la durata fino a 5 anni, purché non si superino i 30 anni dalla stipula.
Nel mutuo a tasso fisso è conveniente se il tasso di interesse applicato è inferiore a quello in essere. Per una valutazione specifica del singolo caso, suggeriamo di rivolgersi in Filiale.
Si, per informazioni specifiche suggeriamo di rivolgersi in Filiale.
L’estinzione anticipata del mutuo è possibile senza alcuna penale. Consulta il nostro sito www.bppb.it per conoscere tutte le condizioni dei Mutui Casa.
È possibile ottenere un secondo mutuo, rispettando tutti i parametri di concedibilità.